Gli alieni sono enormi e pesano più di 300 kg

Fergus Simpson, ricercatore presso l'Istituto di Scienze Cosmologiche dell'Università di Barcellona, ha stimato che il peso medio degli extraterrestri intelligenti sarebbe superiore ai 300 kg.

Alieni

La teoria è basata sul presupposto che organismi presenti su altri pianeti obbediscono alle stesse leggi di conservazione dell'energia che osserviamo sulla Terra, e cioè gli animali più grandi hanno bisogno di più risorse e spendono più energie quindi sono meno abbondanti.

Ad esempio ci sono moltissime formiche, ma molti meno elefanti o balene.

Allo stesso modo, nel resto dell'universo, esistono probabilmente molte forme di vita piccole rispetto a quelle grandi, dice Simpson.

Dal momento che il numero di pianeti abitati da piccoli animali, probabilmente, superano in quantità quei mondi in cui vivono specie grandi, è molto probabile che gli esseri umani siano tra le più piccole specie intelligenti, ha aggiunto Simpson.

Secondo Simpson è necessaria una massa corporea minima per consentire lo sviluppo di vita intelligente.

Seth Shostak
Seth Shostak

Seth Shostak, ricercatore presso l'Istituto SETI, ha dichiarato che lo studio di Simpson gli ricorda un suo lavoro precedente, e ha aggiunto che gli animali di dimensioni maggiori vivono più a lungo e che gli organismi con una durata superiore della vita hanno più probabilità di sviluppare il tipo di tecnologia necessaria per entrare in contatto con gli esseri umani.

Shostak ha affermato che la ricerca di Simpson è «interessante», ma avverte che non ci sono dati concreti su cui lavorare.

Ha anche aggiunto che, gli esseri umani non sono i più grandi organismi presenti sulla Terra ed è stato soprattutto il pollice opponibile e la posizione eretta che hanno permesso lo sviluppo dell'intelligenza umana.

«Gli orsi polari sono grandi, ma non hanno scritto capolavori della letteratura e non costruiscono torri radio e altre cose, forse perché vanno in giro a quattro zampe» - ha concluso Shostack.

Tags: Razze aliene